Comunicati

Ti presentiamo il nuovo profilo digitale di Chimet

Il nuovo chimet.com nasce allo scopo di instaurare un legame trasparente con gli utenti attraverso contenuti chiari ed aggiornati.

Navigando le singole sezioni, è possibile avere informazioni sui valori e sulla struttura aziendale, scoprire attività e servizi ,controllare il livello delle emissioni, comunicare direttamente con Chimet attraverso l'apposito form, prenotare una visita agli impianti e molto altro ancora.

In aggiunta, il portale si propone di alimentare un canale dedicato a raccogliere pillole informative, notizie di interesse e interventi pubblici riguardo a temi di carattere ambientale, in modo da favorire un dialogo attraverso alla condivisione sui social media.

Vi auguriamo una buona permanenza su chimet.com.

Le emissioni

Gli impianti di trattamento delle emissioni in atmosfera, utilizzati presso il sito Chimet S.p.A. di Badia al Pino, rispettano le Migliori Tecniche Disponibili (Best Available Techniques) definite dall’Unione Europea per i diversi settori di attività industriale. 

Il monitoraggio in continuo delle emissioni è effettuato secondo un protocollo concordato con ARPAT che è parte integrante dell’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale). I dati sono resi disponibili al pubblico e trasmessi ad ARPAT con frequenza quindicinale.

dettagli

 

Chi lo ha detto?

"... Penso che l'arte contemporanea dovrebbe tenere presente l'aspetto ecologico. Il nostro pianeta ha bisogno di persone rispettose dell'ambiente, che consegnino alle nuove generazioni un mondo meno inquinato possibile...."
"...Ritengo che un artista che usa il silicone inquina, e pertanto non fa un buon servizio all'umanità, anche se le sue opere hanno successo e sono esposte nei più grandi musei del mondo. L'artista di oggi non può non avere un'anima ecologica..." Ivano Vitali, artista

Lo sapevi?