Indietro

La “Sala del Tesoro”del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo

Chimet contribuirà a rendere possibile l’apertura al pubblico dell'antico monetiere del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo.

© Disegni e progetti: Dipartimento di Architettura

Al primo piano del Museo, lungo la galleria principale, si trova una grande sala con belle finestre che affacciano sul loggiato con vista sull'anfiteatro. Le due porte di questo ambiente sono da sempre chiuse al pubblico, rese accessibili nel tempo solo a pochi studiosi specialisti di numismatica.

La recente riorganizzazione del Ministero della Cultura ha reso necessario un attento riscontro inventariale dei materiali dell'intero Museo, compresi i pezzi dell'antico monetiere.

Un gruppo di numismatici coordinato da Fiorenzo Catalli, già Funzionario Archeologo del Ministero della Cultura, ha svolto il lungo e scrupoloso lavoro di riscontro fra i libri inventariali e i reperti conservati nel monetiere.

Parallelamente, nell'ambito dei rapporti esistenti fra la Direzione regionale musei della Toscana e il Dipartimento di Architettura dell'Università degli Studi di Firenze, all'interno delle attività del seminario tematico "Resilienza e Territorio", sono state esaminate preliminarmente le caratteristiche strutturali dell'ambiente, sono stati eseguiti dei rilievi iniziali e sono emerse alcune prime idee per il riallestimento della sala e per la sua apertura al pubblico.

Progetto per la sala del monetiere a cura del Dipartimento di Architettura

È emersa la volontà di affiancare alle vetrine storiche, che consentono una fruizione di tipo tradizionale, un nuovo settore multimediale.

Le monete, per le loro piccole dimensioni e per la presenza di due lati, necessitano infatti, più di altri reperti, di soluzioni che le rendano accessibili e che permettano, per esempio, la visione del recto e del verso e la conoscenza degli importanti temi storici, storico-artistici e linguistici di cui esse sono portatrici.

© Testi: Museo Archeologico Nazionale di Arezzo
Progetto per la sala del monetiere a cura del Dipartimento di Architettura

“Chimet con Te” nasce per dare sostegno a progetti dall’alto valore sociale, assistenza a favore di anziani, di famiglie disagiate, di persone con mobilità ridotta, del mondo della scuola, ma anche iniziative culturali, a sfondo ricreativo e sportivo. Scopri i progetti che ricevono e hanno ricevuto il sostegno di Chimet.

Scopri di più
RECUPERA PASSWORD

Digita la mail con cui ti sei registrato